Austria in camper e bici nella magia dei paesaggi alpini (anche con bambini)

Back to news

Hai deciso di fare un viaggio in camper (e bicicletta) nel cuore d’Europa, tra storia, cultura e natura? L’Austria in camper e bici può essere una buona idea se vuoi provare l’emozione di viaggiare all’estero senza allontanarti troppo da casa (se non hai molta esperienza con i viaggi on the road consulta la nostra guida!) o se vuoi visitare un Paese nuovo durante un viaggio più lungo, magari verso il Nord Europa!

Desideri vivere paesaggi alpini da sogno, conoscere la patria d’origine di grandi filosofi, letterati e artisti che hai solo sempre studiato sui libri e finalmente assaggiare una torta Sacher originale in un caffè viennese autentico?

Noleggia uno dei nostri mezzi in una delle nostre sedi più vicina a te. Puoi scegliere tra Torino, Milano, Bassano del Grappa, Modena, Roma. E via! Parti alla scoperta dell’Austria in camper.

CONSIGLIO: se intendi sfruttare l’opportunità di macinare chilometri anche in bicicletta sulle numerose ciclabili che offre l’Austria, comunicaci prima della partenza il tuo desiderio di avere un portabiciclette.

Collage dei nostri camper in Austria: VW Bulli (in alto a sinistra), RV - Class C 700 (in alto a destra), VW Grand California (in basso a sinistra-destra)

Di seguito alcuni suggerimenti per rendere il tuo viaggio ancora più facile, piacevole, sorprendente e magico:

  • le regole per viaggiare in Austria con un camper
  • Austria in camper: meglio in estate o in inverno?
  • un tour alla scoperta dell’Austria in camper tra i possibili itinerari
  • Austria in camper con bambini

CONSIGLIO: consulta la pagina aree sosta e campeggi in Austria per ulteriori dettagli


1. Austria in camper: regole

Se hai in programma un viaggio in Austria in camper (anche soltanto in transito), prima della partenza informati bene sulle regole del Codice della strada per viaggiare in totale sicurezza ed evitare sanzioni.

CONSIGLIO: se ti può rassicurare, consulta il sito dell’ACI per altri dettagli.

Di seguito le regole fondamentali da rispettare:

  • Bollino pedaggio autostradale o Vignette. Per viaggiare in Austria su superstrade e autostrade occorre acquistare la famosa Vignette da apporre sul parabrezza. La puoi acquistare online oppure direttamente ai valichi di confine. Ricorda che se decidi di acquistare la versione digitale, devi farlo almeno 18 giorni prima della partenza. Dal 1° gennaio 2024 per i mezzi oltre le 3,5 t è attivo il Go-Box, una sorta di Telepass.
  • Tolleranza peso camper. In Austria è fissata al 2%. In caso di sovrappeso si incorre in sanzioni proporzionate al carico. Per evitare le sanzioni, valuta bene cosa portare con te. Consulta al riguardo la nostra lista completa per non dimenticare nulla evitando il superfluo.
  • Il pannello di segnalazione per carichi sporgenti è obbligatorio a partire da 1 metro.
  • Le cinture di sicurezza sono obbligatorie. I bambini al di sotto dei 14 anni e con altezza inferiore a 1,50 metri devono avere una cintura adatta a loro o sedere sul seggiolino.
  • La guida in stato di ebbrezza è punita severamente. Il limite del tasso alcolico nel sangue è dello 0,5 per mille, ridotto allo 0,01% per i neo patentati da meno di 2 anni e i conduttori di veicoli commerciali.
  • Se viaggi con il tuo amico a quattro zampe, come per altri Paesi europei, devi avere il passaporto europeo aggiornato con vaccinazione antirabbica e microchip elettronico o tatuaggio leggibile.
  • Se viaggi in inverno, i nostri mezzi sono ben equipaggiati per la stagione invernale anche per il regolamento austriaco.

In caso di necessità di soccorso stradale, i numeri da digitare sono il 120 oppure 123.


2. Austria in camper in estate o in inverno? Divertimento puro 365 giorni l’anno!

Che tu decida di andare in Austria in camper in inverno o in estate, gli itinerari possono essere i più svariati.

Se scegli di visitare l’Austria in camper in inverno, potrai respirare l’aria natalizia (Weihnachtsstimmung) ai mercatini di Natale assaggiando qualche specialità.

CONSIGLIO: se trascorri il capodanno in Austria, non perderti il concerto dell’orchestra filarmonica di Vienna (ovviamente non dal vivo a meno che tu non abbia molta fortuna nel procurarti i biglietti ma in una delle postazioni in cui viene trasmesso il live open air, l’atmosfera sarà comunque invidiabile!).

Se ami gli sport invernali, sicuramente vorrai provare l’adrenalina dei grandi campioni della Coppa del Mondo sulle piste di Kitzbühel, nonostante le attività qui offerte siano molte anche in estate: trekking, percorsi in MTB, tennis, golf, pesca e molto altro per un puro divertimento 365 giorni l’anno!

Collage Campeggio invernale in Austria

Se vuoi conoscere un po' più da vicino il Paese, visita i patrimoni dell’umanità UNESCO tra cui i centri storici di importanti città quali Vienna e Salisburgo e altri luoghi d’interesse più legati alla natura o alla storia.

Non perderti quindi le antiche faggete, una tappa alle terme Baden bei Wien, i siti palafitticoli, il Lago di Fertö / Neusiedl al confine con l’Ungheria, gli oltre 40 Km della ferrovia del Semmering.

In molti angoli del Paese ti sembrerà di fare un salto nel passato respirando ancora l’aria degli Asburgo e quello stile mitteleuropeo che, anche grazie alla conformazione geografica, si sono preservati nel tempo, anche se molte città, che hanno ricevuto premi a livello internazionale per il design delle nuove architetture, vedono convivere antico e moderno in perfetta sinergia.

CONSIGLIO: scopri i luoghi del cuore degli austriaci


3. Dove andare in Austria con il camper? Un tour tra i tanti itinerari possibili

Tour attraverso l'Austria con località a Innsbruck, Bregenz, Kaprun, Zell am See, Salisburgo, Linz, Vienna, Graz, Klagenfurt, Villach, Lienz

Il nostro viaggio in camper in Austria inizia dal Passo del Brennero (in tedesco Brennerpass), uno dei collegamenti più importanti d’Europa sin dall’epoca del bronzo, teatro di molti eventi storici proprio per la posizione strategica.

Percorrendo quindi la E45, la A22 da Bolzano che diventa A13 in Austria a 1372 m s.l.m. giungi in Austria sul famoso viadotto Ponte Europa (Europabrücke), nei pressi di Innsbruck, caratterizzato da una vista panoramica da cartolina.


3.1. Innsbruck in camper: prima tappa in Tirolo

La prima tappa è quindi ad Innsbruck, in Tirolo, delimitata dalle montagne del Karwendel a nord, dal Patscherkofel a sud e dall’altopiano di Mieming a ovest.

Innsbruck

In città non mancano i monumenti storici e i luoghi iconici da visitare tra cui il tettuccio d’oro (Goldenes Dachl), balcone del palazzo residenziale di Massimiliano I nonché simbolo della città, casa Helbling con stucchi rococò con colori pastello molto suggestivi, il meraviglioso castello rinascimentale di Ambras, il duomo e le varie chiese oltre al parco pubblico Hofgarten, il giardino zoologico Alpenzoo, il giardino botanico.

📍Area sosta camper Innsbruck, appena fuori l’autostrada ma senza servizi

📍Camping Innsbruck am Natterer See, dotato di ottimi servizi. Non proprio vicino al centro ma con capolinea dell’autobus vicino alla struttura (con almeno 2 notti di permanenza i mezzi pubblici sono gratuiti). Buone probabilità di personale che parla italiano. 😉


3.2. Bregenz e il Lago di Costanza tra vigneti e piste ciclabili

Quattro Paesi, ottimo cibo servito con vino locale: questa è la rappresentazione sommaria del Lago di Costanza. Il famoso Bodensee in lingua tedesca appartiene infatti solo in parte all’Austria, per il resto alla Germania, alla Svizzera e al Liechtenstein (consigliato il giro in barca!).

Regione vinicola sul Lago di Costanza

Oltre ad essere un’importante regione vitivinicola, è la zona ideale per fare dei tour in bicicletta tra i vigneti.

Luogo di villeggiatura sin dall’epoca romana Bregenz è il luogo ideale per rilassarti nella natura (direttamente al lago o con un drink al pontile, il Fischersteg) senza rinunciare alle bellezze architettoniche e di design.

Con la funivia sali agli oltre 1000 metri del Monte Pfänder e fotografa la città e il lago dall’alto, quindi posta le tue immagini su instagram.

Se visiti Bregenz in estate, non perderti il Bregenzer Festspiele, festival culturale di fama internazionale con un ampio cartellone di eventi teatrali e musicali in diverse location anche molto suggestive.

📍Camping Weiss Josef consigliatissimo da altri camperisti italiani per la gentile accoglienza della signora che parla perfettamente italiano. 🤗

A conduzione familiare dal 1965. Ristorante con proposte tipiche regionali da provare.


3.3. Kaprun, Zell am See e Parco Nazionale degli Alti Tauri

Kaprun e Zell am See sono tra i più importanti centri turistici del Paese, spesso protagoniste di giochi olimpici, Coppa del Mondo, Coppa Europa di sci alpino.

Vista su Zell am See

Goditi un’esperienza nella natura nel Parco Nazionale degli Alti Tauri e non perderti una visita di Mallnitz, in inverno meta favorita dai freerider, nonché perla delle Alpi.

📍Campingplatz HOCHoben a Mallnitz, il luogo ideale per gli amanti della natura e degli sport invernali: direttamente sulle piste da sci!

Per avere una vista mozzafiato dalla montagna più alta dell’Austria, raggiungi il Großglockner con i suoi 3800 metri. Su un percorso con pedaggio di 48 Km ricco di tornanti si raggiungono i 2500 metri tra rocce e ghiacciai (ATTENZIONE: chiuso tra novembre e maggio)

📍Camping Lindlerhof, spazio per dieci camper a 900 metri. Offre addirittura piscina con scivolo per bambini oltre alla possibilità di accudire gli animali 😉


3.4. Salisburgo: da Mozart a patrimonio UNESCO

Salisburgo è la città di Mozart, oltre ad essere patrimonio UNESCO. Quindi goditi tutte le bellezze che la città offre senza dimenticare di assaggiare le famose palle di Mozart o Mozartkugeln in tedesco, a base di marzapane, ricoperte di cioccolata.

Città di Salisburgo

I campeggi a Salisburgo si trovano nella prima cintura, in mezzo al verde, ben collegati al centro città, per questo può essere conveniente l’acquisto della Salzburg Card, con tutti i suoi vantaggi.

📍Reisemobil-Stellplatz Salzburg, parcheggio per camper aperto tutto l’anno 24H a pochi passi dalla fermata dell’autobus che porta in centro città


3.5. Linz in camper e bici (non solo mercatini di Natale e presepi)

Linz è contemporaneamente una città moderna e antica. Il consiglio è di visitarla nel periodo natalizio quando si veste di magia e i mercatini di Natale animano le strade tra chiese barocche, edifici medievali e architetture moderne quali l’ARS Electronica Center, il Lentos Kunstmuseum, tra i più importanti musei di arte contemporanea del Paese (non a caso Linz è stata designata City of Media Arts dall’UNESCO).

Centro storico di Linz

CONSIGLIO: ai mercatini di Natale non perderti il dolce tipico delle feste, lo Stollen e i Linzeraugen, i frollini di Linz.

A Linz puoi vivere un’esperienza davvero unica: una crociera sul Danubio su una nave passeggeri con cristalli Swarovski, Kristallschiff (nel periodo natalizio con cene di gala e musica dal vivo😉).

Se ami i presepi, ce ne sono per tutti i gusti: dal Santuario di Postlinberg, simbolo della città, al castello (Linzer Schloss) affacciato sul Danubio, dove trovi addirittura una collezione con modelli antichi, al duomo (Neuer Dom) in cui c’è il presepe tra i più grandi del Paese (ben 16 mq!) e infine ci sono quelli allestiti tra le piante del giardino botanico.

📍Parking Donauradweg a Linz è un parcheggio con servizi igienici, strategico per visitare il centro a 500 metri

📍Campingplatz Hofmühle a solo 10 Km dal centro città raggiungibile con il bus o grazie alla pista ciclabile. 48 piazzole immerse nella natura aperte tutto l’anno. A conduzione familiare dal 1932, all’inizio come mulino e segheria e dal 1976 come campeggio con campo da tennis e locanda, rinnovato poi nel 2013.

📍Camping Linz am Pichlinger See vicino al lago Pichling, ha un’apertura stagionale ed è quindi chiuso in inverno. A una decina di chilometri dal centro ma in posizione strategica per chi viaggia in Austria in camper, offre tutte le attività outdoor legate alla natura quali pesca, golf, tennis, equitazione per una pausa rilassante.

CONSIGLIO: Linz è tra le città meno inquinate del Paese, frequentata ogni anno da molti cicloturisti che percorrono la ciclabile del Danubio: approfittane per bruciare anche le calorie della Linzer Torte, squisita frolla con nocciole tritate nell’impasto, preparata con confettura di frutti rossi!


3.6. Vienna in camper: dove dormire e cosa fare?

Vista su Vienna

Vienna non è solo Hundertwasserhaus, Prater o Castello di Schönbrunn. Le attrazioni sono numerosissime ma anche soltanto passeggiare per le vie del centro e sedersi in un caffè o al tavolo di un ristorante, ti farà immergere in quell’atmosfera mitteleuropea di un tempo, mentre un giro in pedalò sul Danubio ti riporta subito ai giorni nostri!

Vienna ha davvero molto da offrire: da qui sono passati Mozart, Strauß, Beethoven, Haydn e altri personaggi famosi. Non solo città ma anche laghi, montagne, cultura e storia e le terme, tra le più grandi e famose d’Europa.

CONSIGLIO: goditi il Naschmarkt, mercato con oltre 100 banchi con specialità da tutto il mondo! Il sabato in particolare puoi trovare anche prodotti biologici regionali e il mercatino dell’antiquariato, Flohmarkt.


3.7. Graz e la Stiria

Dal 1999 Graz è patrimonio UNESCO grazie al suo centro storico di origine romana ma con una forte impronta rinascimentale, palazzi barocchi ed edifici in stile gotico: è la seconda città per numero di abitanti con 6 università.

Vista su Graz

Graz, situata sulle sponde del fiume Mur (nel cui mezzo si trova un’isola costruita in acciaio tra le attrazioni della città), è circondata dal verde delle colline che caratterizzano la regione su cui si trovano anche il castello e la torre dell’orologio (Uhrturm), simbolo della città.

CONSIGLIO: approfittane per fare dei lunghi giri in bicicletta anche nei parchi cittadini.

Ma non è tutto. Graz affascina per il suo contrasto tra antico e moderno: capitale europea della cultura nel 2003, nel 2011 è stata insignita City of Design UNESCO.

Inoltre nel 2008 è stata nominata Genuss Hauptstadt, capitale dei sapori (rinomati sono i mercati contadini, non a caso detiene il primato di numero di aziende agricole in tutto il Paese). Numerosi sono i prodotti locali in Stiria che non sono stati travolti dall’industrializzazione e che vale la pena provare: i fagioli Käfer, il prosciutto Vulkanland, speziato e leggermente affumicato con legno di faggio, il cren, le mele, il vino, la birra, il pane.

CONSIGLIO: un’idea di souvenir dalla Stiria? L’oro nero, il famoso olio di semi di zucca, gustoso e molto salutare, oltre ai semi di zucca verde scuro da sgranocchiare crudi o leggermente tostati, da soli o nelle insalate, nelle creme di verdura e in altri abbinamenti, al naturale o insaporiti da cannella, zenzero o addirittura cioccolato! 😋

📍Reisemobil-Stellplatz Graz, parcheggio per camper aperto tutto l’anno H24 a 200 metri dalla fermata del bus che collega al centro città offre i servizi base compresi nel prezzo.


3.8. Klagenfurt am Wörthersee e la Carinzia in camper

Klagenfurt, di origine medievale, patria natìa dello scrittore Robert Musil, si trova in posizione strategica tra Italia e Slovenia, vicino al lago e circondata dalle montagne, con un centro molto grazioso in cui si trovano caffè, negozi per lo shopping e botteghe artigianali oltre a palazzi rinascimentali e un’enorme quantità di musei.

Lago Wörthersee e dintorni Klagenfurt

Nella piazza centrale Benediktinerplatz il giovedì e il sabato mattina da oltre 70 anni si svolge il mercato di San Benedetto con i produttori dell’Alpe-Adria (Carinzia, Slovenia, Friuli-Venezia-Giulia), in cui poter gustare sapori autentici.

CONSIGLIO: non perderti una fetta di Reindling, tipico dolce pasquale della Carinzia proposto ormai tutto l’anno (ricorda la Gubana friulana e la Putizza triestina e goriziana) e i ravioli carinziani (Kärntner Kasnudeln), quelli originali hanno un ripieno di patate, formaggio ed erbe aromatiche ma oggi sono tantissime le varianti, anche dolci.

A soli 10 minuti dal centro, direttamente sul lago:

📍Camping Klagenfurt Wörthersee con piazzole in ombra e non, adiacente a spiaggia di sabbia con parco giochi e campo sportivo e programmi di escursioni in bicicletta oltre a snorkeling e windsurf. Apertura stagionale, chiuso in inverno!

Per vivere un po' di vita notturna tra bar e discoteche, raggiungi Pörtschach che, oltre alle settimane di Brahms dedicate ai giovani artisti provenienti da tutto il mondo, nel periodo natalizio regala momenti magici con i concerti dell’Avvento.

CONSIGLIO: mentre nel Bel Paese si parla di Dolce Vita, in Carinzia puoi sentire termini quali kamod e potschasne, un qualcosa di simile tipo accogliente e senza stress, goditi quindi la regione senza stress! 🤗

Prima di rientrare in Italia in direzione Tarvisio, fai una tappa a Villaco, Villach in tedesco, famosa per le terme, le montagne, i laghi e il suo centro storico, ricco di arte e storia tra architetture medievali e rinascimentali: offre un fitto calendario di eventi tutto l’anno.

CONSIGLIO: goditi, magari in bicicletta, il verde urbano dello Schillerpark (dove puoi ammirare anche un plastico della Carinzia), e visita il roseto nella Widmanngasse.

A Villaco puoi anche percorrere una delle cinque strade alpine più importanti di tutta l’Austria, da cui godere paesaggi mozzafiato: la via panoramica sul Dobratsch.

📍Camping Seehof, in riva a un piccolo lago balneabile (Vessacher See), comodo per visitare la città, con ristorante consigliato. Propone tour e lezioni di MTB (anche per i più piccoli).

Se decidi di rientrare in Italia da San Candido nelle Dolomiti, in Trentino-Alto-Adige, fai una tappa a Lienz, una piccola cittadina molto graziosa nel Tirolo orientale, chiamata anche Perla delle Dolomiti. Se vuoi portarti a casa qualche souvenir, a Lienz ti aspettano lo speck e le pantofole artigianali Doggln 😉


4. Austria in camper con bambini

Se viaggi con bambini, addirittura bambini piccoli, un viaggio in Austria in camper potrebbe essere una buona idea per una vacanza alternativa senza troppo stress.

Le attività offerte sono molte e se non vuoi correre da una regione all’altra, prenditi il tuo tempo per goderti le bellezze naturalistiche e architettoniche: vivrai sicuramente piacevoli sorprese!

Padre e figlio su una panchina del parco con la maglietta FreewayCamper

CONSIGLIO: in molte città hai la possibilità di viaggiare sui mezzi pubblici con molte offerte: a Graz la family card consente a due ragazzi al di sotto dei 15 anni di viaggiare gratis.

Alcuni suggerimenti sulle principali attrazioni per un viaggio in camper in Austria con bambini, tra le bellezze delle 9 regioni del Paese:


4.1. TIROLO E INNSBRUCK

Nella regione le montagne non mancano e quindi neanche le attività per famiglie sia in inverno che in estate. A pochi chilometri da Innsbruck: Zillertal, il luogo ideale per famiglie con bambini.

  • Tirolland a Terfens: attrazione molto amata dai bambini. È costituita da la casa a testa in giù e il parco dei dinosauri Dinoland-aperto tutto l’anno
  • I mondi di cristallo Swarovski, Kristallwelten a Wattens con tanti giochi per bambini-aperto tutto l’anno

4.2. VORARLBERG E BREGENZ

Vorarlberg è sinonimo di divertimento in famiglia con possibilità di escursioni nella natura. Consigliata la Bregenzer Card per approfittare delle promozioni della regione da maggio a ottobre.

  • parco faunistico di Feldkirch, Wilpark Feldkirch – aperto 24H
  • Inatura a Dornbirn: museo interattivo su animali e corpo umano - aperto tutto l‘anno

4.3. SALISBURGO E DINTORNI

Salisburgo e il Salisburghese non sono solo castelli e musei, che sono veramente tanti e dove è possibile comunque trovare attività per i più piccoli. Per le famiglie la Salzburgerland Card consente ingressi gratuiti e ridotti in oltre 180 attrazioni della regione.

  • Salzburger Marionetten Theater, il famoso teatro delle marionette di Salisburgo
  • Itinerari piuttosto facili nella Riserva della Biosfera UNESCO del Lungau Salisburghese

4.4. ALTA AUSTRIA E LINZ

Se viaggi in Austria con bambini la Linz Card è sicuramente conveniente. Tra le numerose offerte, permette l’ingresso gratuito a molti musei, vera attrazione per i più piccoli:

  • Ars Electronica Center, chiamato il museo del futuro
  • Grottenbahn, il trenino che viaggia lentamente nella montagna tra gnomi e animali con le favole più famose
  • Lentos Kunstmuseum, il museo di arte moderna, propone costantemente attività per i bambini

CONSIGLIO: se decidi di fare passeggiate con i bambini anche in bicicletta, non perderti i numerosi punti panoramici sul Danubio


4.5. VIENNA E LA BASSA AUSTRIA

Ci sono attrazioni da non perdere a Vienna per chi viaggia con bambini:

  • Il Parco della Reggia di Schönbrunn, con ingresso gratuito, propone il parco giochi Labyrinthikon con diverse attività per bambini
  • Lo zoo di Vienna è il più antico al mondo!
  • ZOOM Museo per bambini, nel MuseumsQuartier è il luogo interattivo per eccellenza dedicato ai bambini per fasce d’età
  • Haus der Musik, la casa della musica, è un luogo imperdibile soprattutto per i piccoli appassionati di musica

CONSIGLIO: con la Vienna City Card potrai approfittare di molti vantaggi.


4.6. STIRIA E GRAZ

Nel cuore verde dell’Austria, la Stiria è la meta ideale per le famiglie, con proposte anche per i piccoli oltre alle numerose escursioni:

  • The flight Graz: un emozionante cinema 4D per visitare la città di Graz dalla prospettiva di una mosca con effetti per tutti e 5 i sensi!
  • Schokoladen-Theater, vicino a Riegersburg: tutto il mondo della cioccolata Zotter in un tour da scoprire e degustare

4.7. KLAGENFURT E LA CARINZIA

La Carinzia è la regione dei laghi, quindi non mancano le attività per i bambini e le famiglie.

  • Minimundus: un parco in miniatura con edifici da tutto il mondo in scala 1:25, si trova a Klagenfurt
  • Il parco avventura Wichtelpark a Sillian: tante avventure all’insegna del divertimento dal trenino alle funi sospese, altalene, minigolf, autodromo e lo scivolo più lungo d’Austria!
Famiglia con bambino fa colazione nella natura in Austria

Dopo tutta questa carrellata di informazioni, se credi che l’Austria in camper e bici anche con bambini sia quello che fa per te, organizzati per la tua prossima avventura: a te la scelta se viaggiare in estate o in inverno con un van, camper o motorhome!

Se non stai più nella pelle e vuoi partire subito, consulta le nostre offerte last minute.

Buoni chilometri dal team di Freeway Camper!

Back to news