10 trend dei viaggi in camper per il 2024

Back to news

Il 2023 è ormai finito e le bellissime esperienze che abbiamo vissuto on the road sono ormai un ricordo: momenti piacevoli passati con la famiglia e gli amici, nuove destinazioni, avventure emozionanti e paesaggi mozzafiato. Come sempre alla fine di ogni anno è tempo di bilanci e nuovi obiettivi per l’anno nuovo. Se vuoi sapere come si svilupperà il turismo dei viaggi in camper nel 2024, quali saranno le novità sul mercato e quali le destinazioni da non perdere assolutamente in attesa dell’evento più importante dell’anno, il Salone del Camper di Parma, secondo appuntamento del settore più importante d’Europa, leggi le indicazioni qui di seguito.

Noi di Freeway Camper abbiamo guardato al futuro e queste sono le tendenze che abbiamo da segnalare per il 2024.


#1 Viaggi sostenibili

Un camper immerso nel verde dei prati vicino alla costa

Viaggi Ecoconsapevoli: parole come viaggi sostenibili, green, smart sono state spesso ricorrenti nell'ultimo anno e faranno parte ancora più frequentemente nel prossimo anno della nostra quotidianità.

Secondo un sondaggio di ADAC, l’automobil club tedesco, il più grande club automobilistico d’Europa, il 40% degli intervistati considera particolarmente importanti aspetti come "mobilità sostenibile", "produzione di CO2 nel viaggio in camper" e "disponibilità di cibo a Km zero" al momento della preparazione di un viaggio. Il 38% presta attenzione anche ad uno stile di vita sostenibile nella vita di tutti i giorni. Sempre più persone vogliono ridurre al minimo l’impatto negativo sull’ambiente.

⭐ Dobbiamo stare tutti a casa e non possiamo più andare in vacanza quindi? No, non si tratta di questo ma di fare vacanze in maniera consapevole: un uso più calibrato delle risorse può fare la differenza! Se tutti seguiamo alcuni consigli per viaggiare in modo più sostenibile, insieme possiamo fare grandi passi!

In generale con un viaggio in camper si producono meno emissioni rispetto alle altre forme di viaggio: rispetto ad un viaggio in aereo con pernottamento in hotel si risparmiano fino al 50 % di emissioni di CO2. Nel 2024 anche le aziende dovrebbero affrontare maggiormente questo tema per cui sono previsti ulteriori sostegni ai viaggi sostenibili.


#2 Avventure in libera

Una coppia davanti al camper parcheggiato davanti ad una cascata tra le montagne.

Una settimana di all inclusive? No, stiamo assistendo a sempre più viaggi individuali, con o senza camper. Secondo uno studio commissionato dal portale online booking.com sullo sviluppo delle esigenze dei clienti nel 2024, il 42% delle oltre 25.000 persone intervistate è interessato a esperienze con gente del posto lontano dalla massa dei turisti. Il 38% vorrebbe visitare luoghi remoti in cui i turisti hanno un accesso limitato.

Quando si parla di camping, questo significa anche allontanarsi dalla piazzola del campeggio con tutti i tipi di servizi per un soggiorno più lungo. La tendenza è verso i viaggi on the road con sosta libera su piazzole (private) e campeggio libero nel vero senso della parola. Sempre più amanti della van life vogliono scoprire tanti posti nuovi e trascorrere la notte dove più gli piace. Inoltre anche le mete che non dispongono di buone infrastrutture turistiche possono essere visitate in autonomia con il camper!

⭐ Anche i viaggi in bassa stagione sono sempre più apprezzati. Nel 2023 sono stati apprezzati i viaggi in primavera, in particolare nei mesi di aprile e maggio anche se c’è stata un’impennata delle prenotazioni nei primi 6 mesi dell’anno: i camperisti tendono a spostarsi sempre più quando ci sono meno turisti e i prezzi sono più bassi. I gestori delle strutture dovrebbero approfittare di queste tendenze per proporre sempre più campeggi aperti tutto l’anno.


#3 Compra a Km zero!

Tavola imbandita davanti ad un Campervan

Questo punto è strettamente correlato ai primi . La tendenza verso viaggi individuali fuori dai sentieri battuti sta anche portando a un maggiore sostegno alle piccole imprese locali o ai privati. La crescente consapevolezza della sostenibilità sta anche contribuendo al fatto che sempre più camperisti optano per piazzole singole rispetto ai grandi campeggi e fanno più acquisti a Km zero.

⭐ "Scegli local, compra a Km zero!" è il motto. Questa scelta permette di entrare in contatto con le persone del posto e di immergersi più a fondo in altre culture. CONSIGLIO: prenditi il tempo per parlare con la gente del posto mentre fai la spesa in un mercato rionale o contadino e poi goditi un delizioso pasto con prodotti freschi e genuini cucinato nel camper: cucinare in camper è divertente!


#4 Viaggi in solitaria in camper

una ragazza che viaggia in solitaria beve una tazza di caffè davanti al camper

Il viaggio in solitaria ha un suo fascino. Stare da soli è un ottimo modo per riconnettersi con se stessi e aumentare la fiducia nelle proprie capacità di risolvere i problemi.

Viaggiare da soli in camper ha molti altri vantaggi: non devi coordinarti con nessuno, sia quando si tratta della prossima tappa del tuo viaggio che quando si tratta di cosa mangiare. Se viaggi in solitaria puoi progettare il tuo viaggio secondo le tue idee e fare davvero solo ciò che ti piace. E se hai voglia di compagnia, ti farai sicuramente degli amici, garantito! CONSIGLIO: avvicinati ad altri viaggiatori con una mente aperta e incontrerai persone fantastiche con cui condividere momenti speciali.

Nel 2024 sempre più camperisti partiranno da soli o con i loro amici a quattro zampe. Un viaggio in camper con il tuo cane è una buona opzione se vuoi avere compagnia o come piccolo aiuto per entrare in conversazione con gli altri. 😉

⭐ In questi casi le aziende possono sfruttare la loro offerta rispondendo alle esigenze di chi viaggia in solitaria con mezzi più piccoli ma che consentono di viaggiare in maniera autonoma ed autosufficiente (camper più piccoli ma con bagno!)


#5 Viaggi più lunghi & vanlife

una donna siede davanti al camper e si gode il tramonto

Sempre più viaggiatori optano per viaggi della durata di diversi mesi o addirittura una vita intera in camper. Questa forma di viaggio sta diventando sempre più popolare, soprattutto tra le giovani generazioni. La van life è diventata uno stile di vita e questo trend continuerà nel 2024. Le aziende dovrebbero quindi concentrare la loro offerta anche su una clientela più giovane.


#6 Sempre connessi: lavoro da remoto, nuove tecnologie & viaggi

un ragazzo lavora al suo portatile nel camper

Anche se molti camperisti desiderano la pace, la natura e il tempo libero dalla vita quotidiana, una cosa è chiara: la maggior parte di loro non vuole essere offline. Soprattutto durante i viaggi lunghi, la maggior parte delle persone non vuole fare a meno di una connessione Internet stabile. Che si tratti di homeoffice nella van life o semplicemente di rimanere connessi con amici e parenti, il 91% degli intervistati da Campspot ha confermato di dare molta importanza ad una connessione internet stabile durante i viaggi. Soltanto il 9% si sente bene se è completamente offline. Soprattutto per le generazioni più giovani la Work-Life-Balance è sempre più importante: poter combinare lavoro ed avventura è molto emozionante e piacevole.

⭐ Nel 2024 i camperisti si aspettano di trovare una buona connessione internet nei campeggi, possibilmente gratuita! Anche gli spazi co-working sono molto apprezzati soprattutto da chi vive e lavora in camper.


#7 Camper fai da te: camper usati e auto conversione

una ragazza ammira il paesaggio dal tetto pop-up del camper

Negli ultimi tempi la scelta di viaggiare in camper sia a noleggio che con l’acquisto di camper usati è diventata un trend. In molti casi l'auto conversione di un furgone è diventata un progetto fai-da-te per molti. Di conseguenza, il settore ha attirato nuovi interessati e la van life ha guadagnato molta notorietà. I furgoni e i camper usati continueranno, quindi, ad essere molto richiesti anche l'anno prossimo.


#8 Esperienze nella natura in riva al mare

Una donna si appoggia a un camper sulla spiaggia e guarda il mare.

Se quando pensi alle vacanze in campeggio, pensi ai campeggi superaffollati, ti sbagli. La tendenza è sempre più verso vacanze in camper rispettose della natura. In contrasto con il trambusto dei grandi campeggi, molti viaggiatori sono alla ricerca di pace e tranquillità per fuggire dallo stress della vita quotidiana e godere della natura. In particolare, la vicinanza a specchi d'acqua, che si tratti di mare, fiumi o laghi, contribuisce al relax ricercato come confermato da Camping Trends Outlook 2024 (campspot.com).


#9 Campeggio invernale

Due uomini siedono davanti al loro camper dopo aver sciato

Viaggiare in camper non è più una priorità della bella stagione: il campeggio invernale è diventato così popolare nell'ultimo anno che la tendenza continuerà ad aumentare anche nel 2024 per un trend dei viaggi on the road in netto aumento tutto l’anno!

Con il camper puoi raggiungere facilmente le montagne innevate e scegliere campeggi direttamente sulle piste da sci. Dopo una giornata piena di avventure sulla neve, puoi raggiungere facilmente il camper caldo e accogliente. Dotato di riscaldamento autonomo e attrezzature invernali come un isolamento speciale, hai la garanzia di non avere i piedi freddi. Molti modelli di camper hanno anche un sistema di riscaldamento dell'acqua, quindi non avrai problemi a farti una bella doccia calda!


#10 Destinazioni 2024

Una donna si sporge dal finestrino di un camper lungo la costa.

Le destinazioni evergreen:

Le mete più gettonate per un viaggio in camper sono Paesi molto conosciuti come l'Italia, la Germania, la Spagna e il Portogallo. Le infrastrutture qui sono ben sviluppate, ci sono belle piazzole e campeggi anche molto ben attrezzati. Paesaggi mozzafiato, graziosi villaggi e le migliori condizioni per sport estremi come l'escursionismo, l'arrampicata o il surf fanno sì che queste mete siano sempre molto apprezzate e anche l'anno prossimo molti camperisti partiranno alla scoperta di queste destinazioni.

Nuove Destinazioni:

Nel 2024, tuttavia, la tendenza si svilupperà sempre di più anche verso regioni ancora meno sviluppate dal punto di vista turistico. In cima alla lista per i più curiosi che amano sperimentare ci sono destinazioni come l’Albania, la Slovenia e il Montenegro. Tra i vantaggi: prezzi bassi, meno turisti e la possibilità di conoscere il Paese e la sua gente in maniera autentica. Tutte e tre le destinazioni alla moda hanno molto da offrire in termini di paesaggio: ce n'è per tutti i gusti!

Albania

Negli ultimi anni l'Albania è diventata un punto di riferimento per i viaggiatori di tutta Europa e sicuramente attirerà ancora più camperisti l'anno prossimo. Conosciuta anche come i "Caraibi d'Europa", l'Albania offre bellissime spiagge e acque cristalline. Anche lontano dalle coste, nelle regioni più montuose, c'è molto da esplorare. Inoltre, l'Albania è uno dei pochi paesi in Europa in cui il campeggio libero è ancora consentito. In questo modo puoi vivere un’avventura allo stato puro!

Slovenia

Ancora piuttosto sconosciuta come destinazione, ma camper-friendly, in termini di paesaggio la Slovenia offre molto verde. Durante il viaggio potrai godere di panorami mozzafiato e bellissime città. La Slovenia è la destinazione perfetta anche se sei in vena di una vacanza attiva. Ciclismo, escursionismo, nuoto, kayak: molti sono gli sport proposti oltre a tanta cultura e buon cibo!

Montenegro

Questa destinazione promette anche molta varietà: baie e scogliere sul Mediterraneo, brulle montagne costiere e paesi di alta montagna. Con le sue alte temperature, il Montenegro è particolarmente adatto per i viaggi a fine estate. Qui si può ancora godere di giornate meravigliosamente calde anche fino a 27 gradi. Assicurati di visitare i parchi nazionali durante il tuo viaggio, a fine estate non sono così affollati e puoi goderti la natura in totale tranquillità!


Conclusioni

I trend dei viaggi in camper nel 2024 vedono un grande interesse di pubblico per i viaggi on the road. L’attenzione e il coinvolgimento non diminuiranno di certo nel 2024, anzi è un trend in forte espansione. In particolare la sempre maggiore consapevolezza di forme di viaggio più sostenibili e l'interesse per i viaggi in solitaria in regioni meno conosciute sono fattori trainanti.

Allo stesso tempo, la van life sta diventando sempre più uno stile di vita diffuso: sempre più persone vogliono combinare lavoro e viaggi ed essere in viaggio per più di 1–2 settimane. Le aziende del settore dovrebbero quindi essere preparate a questi trend e a un pubblico sempre più giovane per soddisfare al meglio le esigenze del mercato.

Nel 2024 non perderti un’avventura con uno dei nostri van, camper o motorhome!

Buoni chilometri dal team di Freeway Camper!

Back to news